Una chiacchierata profumata, romantica e sincera quella tra me, Alice e Lena le creatrici di Calabrì: un progetto nuovo che si porta dietro tanti obiettivi tutti raccontati in mezzo a queste risposte. Si parla dei profumi calabresi, in particolare di quelli che vagano per i vicoli di Cetraro.

Alice e Lena, avete deciso di esplorare e guardare insistentemente fuori dalla vostra finestra. Quando nasce la vostra voglia di curiosare e qual è la prima immagine che vi salta in mente quando pensate al vostro luogo di nascita e crescita? La nostra voglia di curiosità, in quanto persone creative, nasce con noi e chiede con urgenza di essere espressa pienamente e concretizzata durante il primo lockdown. Le immagini comuni ad entrambe sono certamente il mare con il suo profumo e il sole con il suo calore, protagonisti della nostra infanzia.

Qual è l’odore che vi salta immediatamente alle narici appena leggete la parola “Cetraro”? Quale ricordo profumato conservate vicino ai vostri cuori? Entrambe ricordiamo con vividezza il profumo delle scorze d’arancia tra il carbone di un braciere, le distese di camomilla e i fichi d’india appena sbucciati. Questi ricordi sono tutti custoditi con tenerezza nei nostri cuori

Annusare, osservare, immaginare, creare. Avete deciso di dedicare il vostro tempo e il vostro cuore ad un progetto che si occupa di diffondere carezze profumate. Raccontatemi il vostro sogno. Alice e Lena hanno trascorso la loro infanzia insieme, per poi separarsi per lungo tempo. Calabrì è un sogno che accomuna passioni e talenti di entrambe ed è diventato obiettivo raggiungibile e concreto grazie alle competenze e abilità legate al coaching, altra sfera d’interesse comune, con cui lavoriamo quotidianamente all’interno di SI.C. Academy. L’intento di Calabrì è quello di creare un circolo virtuoso tra le risorse offerte spontaneamente dal territorio e il saper fare, unitamente all’espressione dell’Essere orientata all’espansione della luce e al valore della crescita. La creazione artigianale di candele porta con sé il messaggio dell’Essere e diffondere Luce e le piantine ornamentali quello del valore della Crescita e del prendersi Cura. Le candele sono il prodotto di un lavoro minuzioso e attento, fatto di materie prime naturali ad impatto altamente ecologico e il processo creativo implica un livello energetico elevato di cui tutti possono beneficiare

Nasce Calabrì e nasce in un pezzo della Calabria. Nasce in mezzo alle ricchezze della nostra terra, nasce in mezzo ai cedri e nasce con amore. Quali strade vorreste percorrere grazie a questa storia e a questi luoghi? Calabrì è già un pezzo di Calabria perché ne porta il nome e porta in sé anche l’amore per questa terra. La strada e il messaggio di Calabrì sono certamente orientate a diffondere speranza, impegno, innovazione e fiducia soprattutto tra le nuove generazioni perché credano che sia possibile restare e costruire insieme in questa terra. Un altro dei nostri punti focali è la creazione di una rete di contatti e sinergie tra le diverse realtà presenti sul territorio calabrese.

Cosa deve aspettarsi una persona che incontra Calabrì? Quale viaggio gli aspetta? In quali e quanti mari potranno navigare? Una persona che incontra Calabrì entra in contatto con: purezza, trasparenza, energia pulita, bellezza, profumi, consapevolezza e creazione. Il viaggio di chi incontra Calabrì è un viaggio senza limiti di spazio – tempo e, quindi, infinito

Calabrì, è un progetto non solo romantico e profumato ma anche eco-solidale. Come vengono realizzate le vostre creazioni? Quali materiali utilizzate? Calabrì è un progetto certamente romantico e profumato, ma anche eco-solidale perché ci sta molto a cuore l’attenzione e la cura verso il prossimo. Le nostre candele sono realizzate con materie prime ecologiche: cera pura di soia sciolta in acqua e colata a mano; contenitori riciclabili e riutilizzabili; frutta e fiori raccolti stagionalmente, essiccati naturalmente al sole e oli essenziali puri al 100% che richiamano profumi e colori tipici della terra di Calabria. Le nostre mini-plants (piantine), invece, nascono da esemplari già esistenti sul territorio, da terreno fertile e incontaminato. Invasiamo i germogli nella consapevolezza che, così facendo, stiamo di fatto avviando un naturale processo di crescita fatto di cura.

Tutte le persone che passano da questa chiacchierata incontrano la domanda culinaria che vuole essere un modo per conoscerle meglio, come se dovessi averle a cena (mai dire mai). Preferite una fagiolata con peperoncino fumante servita in una ciotola di terracotta o un gelato al limone fresco e dissetante da gustare in riva al mare? Per entrambe la risposta è: gelato al limone fresco e dissetante oltre che rigenerante in riva al mare. Ti aspettiamo a cena da noi.

Quale canzone potrebbe anticipare alle persone il vostro mondo e le vostre creazioni? Quale musica ascoltate mentre create? E se non ascoltate musica, quali rumori avete intorno a voi? La musica di sottofondo che accompagna le creazioni di Calabrì è solitamente strumentale unitamente al canto degli uccelli e i rumori provenienti dalla natura. Il processo creativo di Calabrì avviene in pieno bosco con vista sul mare.

Calabrì, quali sono i vostri prossimi progetti? Cosa riservano le vostre mani e i vostri cuori? Quante altre cose dovranno aspettarsi le nostre narici e i nostri occhi? Calabrì ha in cantiere diverse proposte, ma sottoscrive una delle sette regole di Paracelso che invita a mantenere il massimo riserbo su ogni progetto, finché questo non sia concretamente realizzato.

Come possiamo rimanere in contatto con questa realtà? Dove possiamo seguire le vostre creazioni? Lasciate quaggiù tutti i vostri contatti e grazie per essere passate da questo mio piccolo mondo. Grazie a Calabrì che ha deciso di dedicare il proprio amore ad una terra piena di cose belle, come le persone che la abitano. Grazie Alice e Lena. Si può restare in contatto con noi e la nostra realtà virtualmente attraverso i social:

           Facebook        @artigianatocalabri

           Instagram        artigianato_calabri

personalmente visitando il nostro showroom in: Cetraro (CS) Via Roma 8

contattandoci al numero:379/2043916

o scrivendoci a: ass.officinadelpensiero@gmail.com

Grazie a te Noemi per l’interesse dimostratoci. A tutti dedichiamo il nostro motto: un abbraccio di Luce e ricordati di Splendere.

Alice e Lena

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...